Progetti di Ricerca


Il CIRViS promuove percorsi di studio e di ricerca rivolti a giovani studiosi ed a ricercatori tramite collaborazioni e assegni di ricerca. Inoltre, incentiva il trasferimento della conoscenza e la collaborazione con diversi soggetti, in particolare attraverso l'attuazione e lo sviluppo di relazioni con numerosi centri di ricerca nazionali ed internazionali, enti pubblici e associazioni private. Infine, accede ai fondi competitivi nazionali ed europei per la ricerca tramite gli appositi bandi.



  • Progetto di ricerca “Il tuo web”, realizzato in collaborazione dalla Regione Emilia Romagna, l’Ufficio Regionale scolastico, il compartimento di Polizia postale e delle Comunicazioni, il CIRViS (centro interdisciplinare di ricerca sulla vittimologia e la sicurezza) e H3G s.p.a., nelle scuole statali e paritarie di I e II grado della regione Emilia Romagna, durante l'anno scolastico 2013/2014.
  • Il centro antiviolenza “Linea Rosa” di Ravenna, il C.I.R.Vi.S. (centro interdisciplinare di ricerca sulla vittimologia e sulla sicurezza) dell’Università di Bologna, i Comuni di Ravenna, Cervia e Russi hanno collaborato per la realizzazione di un progetto con lo scopo di favorire l’emersione del fenomeno della violenza di genere, definire e condividere buone prassi che consentano di migliorare il servizio reso all’utenza, individuando e riducendo alcune cause di debolezza e di vulnerabilità delle donne, consentendo altresì  la strutturazione di un “Osservatorio per la sicurezza”.
  • Il Presidente della Società Italiana di Vittimologia, prof. Augusto Balloni, ha comunicato al Direttore del C.I.R.Vi.S. che nell’aprile 2011, presso la Rockefeller Foundation di Bellagio, si è tenuto un convegno, coordinato dal Prof. Emilio Viano,  il cui precipuo scopo è stato quello di pervenire ad una dichiarazione comune per l’istituzione di una Università Mondiale per la Sicurezza e lo Sviluppo Sociale sotto l’egida delle Nazioni Unite. Gli esperti, provenienti da numerosi Paesi, hanno manifestato in quell’occasione interesse nei confronti della proposta di istituire la sede centrale di tale Università in Brasile. Successivamente, il Governo dello Stato di Bahia si è fatto promotore di un ulteriore Forum internazionale, svoltosi nel maggio 2012, per fare avanzare il progetto e, al termine dell’incontro, al quale ha partecipato il Governatore dello Stato di Bahia, Jaques Wagner, è stata presentata la "Dichiarazione di Salvador".
  • Ritenendo che questa notizia sia di notevole interesse per tutti gli studiosi e gli esperti interessati alle tematiche criminologiche, vittimologiche e della sicurezza, si auspica che tale iniziativa possa presto concretizzarsi.

  • Nell'ambito del Programma dell'Unione Europea Erasmus-Lifelong Learning LLP 2011, l’EFUS (European Forum for Urban Security) ha firmato una convenzione per la realizzazione del progetto "EEMUS-European Diploma in Urban Security" per il periodo ottobre 2011-ottobre 2013 (n° 518669-LLP-2011-1-1ERASMUS-ECDCE). I partner di questo progetto sono i seguenti: C.I.R.Vi.S. – Università di Bologna, Università di Tolosa 1 Capitole (Francia), Università di Maribor (Slovenia), Università di Liegi (Belgio), Università di Ginevra (Svizzera), Università di Ostfalia/Centro di Prevenzione della Criminalità della Bassa Sassonia (Germania). Il progetto mira alla creazione di un certificato europeo sulla sicurezza urbana e ha l’obiettivo di favorire una formazione interdisciplinare (criminologia, scienza politica, diritto, geografia, sociologia e vittimologia) a livello europeo. Si tratta di un corso erogato in modalità e-learning che si inserirà, per quanto concerne il C.I.R.Vi.S., nel corso di formazione permanente in "Criminalità, sicurezza e gestione del rischio".

  • Nell'ambito del Programma dell'Unione Europea "Prevention of and Fight Against Crime" - è stato finanziato il progetto triennale (2009-2011) "Gender-based Violence, Stalking and Fear of Crime".
    Il consorzio che partecipa alla ricerca è formato da 5 partners: Università Ruhr-Bochum, Germania (capofila); Università Autonoma di Barcellona, Spagna; Università Jagiellonski Cracovia, Polonia; Università di Keele, Gran Bretagna; CIRViS - Università di Bologna.
  • The most comprehensive information on academic criminology programs worldwide will soon be available through the website of the Observatory on Academic Criminology Programs (www.criminology-programs.org). This website operates under the auspices of the International Society for Criminology, with the support of the European and American Society of Criminology and is hosted by the Leuven Institute of Criminology (K.U.Leuven, Belgium). The Observatory is not a commercial enterprise:  its purpose is solely to promote the exchange of information on academic criminology programs. It provides its services for free in English, French and Spanish, addressed to entities, professionals and individuals from all over the world involved and interested in the subject. It seeks to be rigorous and independent in its work. Make sure to register the programs offered by your institution on the Observatory website soon: It will take you only a few minutes and will soon give great visibility to your programs! To register or for further information, please visit the website www.criminology-programs.org or contact the Observatory Secretariat at observatory@law.kuleuven.be
  • Per seguire le gesta cruente di Leonarda Cianciulli, meglio conosciuta come "saponificatrice di Correggio", divenuta leggendaria per i suoi omicidi seriali, consumati intorno agli anni '40 del XX secolo e avvolti ancora da un'aura misteriosa, è stata esaminata in un'ottica interdisciplinare la cospicua documentazione custodita presso l'Archivio di Stato di Bologna. Tale lavoro di ricerca confluirà in un volume e in una rappresentazione teatrale. 
  • PRIN2005, Programma di ricerca biennale (2006-2008) afferente all'area scientifico-disciplinare 14 (Scienze Politiche e sociali) in tema di "Processi di vittimizzazione e programmi di sostegno alle vittime: due realtà a confronto, l'Emilia-Romagna e la Sicilia".
    Le unità di ricerca coinvolte: CIRViS - Università di Bologna (Prof. Augusto Balloni, coordinatore scientifico del programma di ricerca); Università di Palermo - Dipartimento Studi su Politica, Diritto e Società (Prof. Salvatore Costantino, responsabile scientifico dell'unità di ricerca).
  • Progetto europeo SURVIVORS "Joint Response to Loss and Survival in Terrorism" (2006-2008).
    Il consorzio che ha partecipato alla ricerca era formato da 4 partners: Comune di Bologna, City of Westminster (Londra), Associazione 11-M di Madrid (Spagna), Comune di Colonia (Germania). All'interno di questo progetto, il cui scopo era quello di creare una rete fra attori chiave, sia pubblici che privati, che giocano un ruolo nel supporto alle vittime e ai familiari di attacchi terroristici, il CIRViS è stato coinvolto dal comune di Bologna al fine di fornire consulenze.
  • Ricerca Interuniversitaria MURST COFIN 2000 in tema di "Nozioni di giustizia e di pena nella cultura giuridica degli attori del processo penale" (2001-2003).
    Le unità di ricerca coinvolte: CIRViS - Università di Bologna (Prof. Augusto Balloni, responsabile scientifico dell'unità di ricerca); Università degli Studi di Torino (Prof. Amedeo Cottino, coordinatore scientifico del programma di ricerca); Università degli Studi di Padova (Prof. Giuseppe Mosconi, responsabile scientifico dell'unità di ricerca).
    L'obiettivo del progetto è stato quello di ricostruire empiricamente le rappresentazioni della giustizia e della pena che fanno capo ai vari soggetti individuali e collettivi denominati gli attori del processo penale.  
  • Progetto biennale (2000-2002) finanziato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche in tema di "La tutela della vittima di reato nella cultura giuridica nazionale ed internazionale".
  • Progetto biennale (1998-2000) finanziato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche in tema di "Un approccio interdisciplinare al problema della responsabilità: imputabilità e pericolosità sociale".
  • Progetto biennale (1997-1999) finanziato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche in tema di "La dinamica autore vittima nei casi di omicidio".
  • Progetto biennale (1996-1998) finanziato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche in tema di "Autori e vittime nei delitti di profitto con particolare riferimento alla rapina".
  • Progetto biennale (1995-1997) finanziato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche in tema di "L'investigazione privata e le vittime".